Chaque personne est unique !

Noi vi consigliamo in modo individuale e personale su tutte le vostre domande di salute al sito :

Hericium - per un sistema gastro-intestinale equilibrato e dei nervi solidi

22 giugno 2021
Dott.ssa Dorothee Bös e altri.

Molte persone in Asia assumono lo champignon vital tradizionale Hericium erinaceus per rafforzare la loro salute. I suoi due principali domini d’azione sono il tratto gastro-intestinale e il sistema nervoso centrale. Anima con dolcezza i disturbi cronici associati al clone irritabile, all’estomaco irritabile, alle ulcere e alle infiammazioni croniche. Ha anche un effetto benefico sulla memoria e sulla concentrazione in caso di decadenza.

Storia e micologia

Che cos'è l'hericium?

Lo champignon Hericium è uno champignon vitale e medicinale molto conosciuto. Inoltre, è anche uno champignon comestibile e saporito. Alle nostre latitudini, il suo utilizzo in cucina è piuttosto atipico. In Asia, invece, viene utilizzato regolarmente in cucina.

I sostenitori della medicina tradizionale cinese (MTC) hanno avuto per secoli esperienze positive con l’hericium. Una delle più antiche menzioni di questo champignon medicinale proviene da un libro di medicina redatto nel 16° secolo. Sappiamo quindi che i domini di applicazione dell’hericium comprendono da sempre le malattie più diverse dell’intestino e dell’estoma, oltre a diverse affezioni nervose.

Présence naturelle

L’hericium è originario dell’insieme dell’emisfero nord. Si trova in uno stato selvaggio in Europa, in Asia e in America. Fotografia di fungo Hericium che cresce in natura su un tronco d'albero in autunno

Il miglior ambiente di cultura per lui è il vecchio bois dur, generalmente morto. Alle nostre latitudini, preferisce in genere gli hêtres, le chênes e gli ormes, anche se può svilupparsi anche su legno di nocciolo o di alberi da frutto. Quando si installa su un albero vivente, le sue spore benedicono l’albero. Nella crisi che ne consegue, trova anche le sue condizioni di crescita preferite.

A causa dell’incapsulamento rigoroso delle foreste allemandesi praticato da molto tempo, l’hericium non si trova che molto raramente da noi. Se desidera partecipare alla ricerca di questo champignon appetibile e vitale in modo eccezionale, avrà le migliori possibilità di successo nelle foreste a clima umido. A causa dell’aspetto molto particolare dello champignon, il rischio di confusione durante la cottura è relativamente basso. Se altri champignons gli assomigliano, si tratta esclusivamente di barbes épineuses.

Studio dei nomi

Il nome “Hericium erinaceus” è derivato dal nome latino dell’erede “Erinaceus europeus”. È per questo che si chiama anche champignon “Igelstachelbart” in inglese. Altri nomi sono “crinière de lion”, “champignon corail” e “pom-pom blanc”. L’hericium ha bisogno di tutti questi titoli per il suo aspetto particolare. Anche il nome cinese “Hou Tou Gu” è un riferimento. In francese, significa “champignon à tête de singe”. I Cinesi fanno riferimento a una specie di singolare endemica, il cui volto è visibile solo in parte a causa della sua struttura. Anche i giapponesi hanno fatto numerose esperienze con l’hericium e lo chiamano comunemente “yamabushitake”.

Apparenza

Alle nostre latitudini, la fruttificazione si forma tra settembre e l’inizio dell’inverno. Dietro, lo champignon hérisson assomiglia sempre a una boule blanche irsuta. La sua forma può anche essere ovale, talvolta anche in forma di cuore. Se il giovane champignon è di un colore bianco puro, diventa una crema al limone quando invecchia. Il piede, se esiste, è molto corto.

Uno champignon adulto misura tra i 20 e i 40 centimetri di diametro. Le spine di due o cinque centimetri di lunghezza sono presenti su tutti i lati. Sono mutevoli e non presentano alcun rischio di lesioni. Il loro ruolo non è tanto quello di valorizzare il saporito champignon comestibile, quanto quello di aumentare la superficie del corpo dello champignon. Le epine sono anche ricoperte di minuscole spore bianche.

Barbe de hérisson dans la cuisine

Mentre in Europa l’hericium viene utilizzato principalmente come rimedio naturale per i suoi effetti, Uno stufato in stile asiatico con il fungo Hericium in una casseruola bianca su una base rustica.nelle cucine dell’Asia orientale si ama cucinare con lo champignon fresco. Si adatta perfettamente sia alla cottura che al trattamento. Durante la preparazione, è necessario assicurarsi di non utilizzare solo champignons frais à chair blanche nell’assortimento. I campioni più antichi che presentano una colorazione rossa non sono adatti al consumo.

Il gusto dell’hericium è simile a quello della volaille e dei frutti di mare. Si aggiunge un aroma di cedro e di fiori di cocco. La sua consistenza è simile a quella della carne di vitello. In Asia, i cuochi utilizzano volontariamente non solo lo champignon nella sua interezza, ma anche il suo corpo separato e moulu come condimento.

Richieda subito gli opuscoli informativi gratuiti!

[fluentform id="3"]

Dopo aver inviato il modulo compilato, potrà visualizzare immediatamente le brochure e riceverà anche un’e-mail con un link per il download.

Weiße Anführungszeichen in dunkelblauem Kreis
K. B

RAPPORTI DI ESPERIENZA
"Coloro che hanno costantemente delle fitte d'estomaco sanno come mi sono sentito. In più, la raccolta permanente di capsule di acidi ha danneggiato il mio fegato. Dopo un breve periodo di assunzione di capsule di champignons Hericium, mi sento molto meglio. Da oggi, non ho più problemi di estoma né problemi di emofagia". .

    Ingredenti

    Micro e macronutrimenti

    Le indicazioni che seguono riguardano i macronutrimenti di Hericium non sono che ordini di grandezza. La proporzione esatta dipende in effetti sempre dal contesto culturale e dalle condizioni di crescita nell’insieme:

    • Idrati di carbone : 30
    • Protezioni : 20 %.
    • matières grasses : 5 %
    • Fibre alimentari: 35 %.
    • minéraux : 10 %

    Per quanto riguarda i micronutrimenti, è opportuno ricordare che l’epina-vinetta contiene le vitamine B1, B2, B3 e B5. Dispone inoltre di numerosi acidi amminici essenziali. Inoltre, a seconda del substrato, si possono trovare i minerali seguenti nello champignon medicinale:

    • Fer
    • Potassio
    • Sodio
    • Fosfori
    • Zinco
    • Sélénium
    • Magnésium
    • Calcio
    • Cuivre
    • Germanio organico

    Il rapporto tra una quantità relativamente importante di potassio e una scarsa quantità di sodio è particolarmente favorevole.

    Ingredienti fisiologicamente attivi

    Per quanto riguarda i componenti che influenzano in modo decisivo l’effetto dell’hericium sul corpo umano, è opportuno menzionare in primo luogo le sostanze fongiques secondarie. Si tratta tra l’altro di nucléotidi, di héricénones, di érinacines, di héricérines, di résorcinols, di stérols e di mono- e diterpènes. Inoltre, l’esperienza dimostra che gli alcaloidi, i polipeptidi e le glicoproteine dell’hericium esercitano un’influenza positiva sulla salute. Come per molti altri campioni vitali, i bêta-glucani del gruppo dei polisaccaridi svolgono un ruolo importante. È stato dimostrato che hanno un effetto antibatterico, antinfiammatorio, immunomodulatore, neuroprotettore e antiossidante.

    Hericium : Indicazioni ed effetti

    Mentre l’hericium è sempre stato conosciuto in Asia come fungo medicinale, è solo di recente che si è guadagnato una reputazione in Europa come aiuto per la salute. Dagli anni ’90 del secolo scorso, i ricercatori in Germania hanno studiato l’esatta relazione tra le sostanze contenute nell’hericium e i loro effetti. Nella base di dati internazionale di articoli di ricerca scientifica, Pubmed, si trovano attualmente circa 250 articoli sul titolo “Hericium” – su Google scholar, la ricerca scientifica di Google, se ne trovano 17.000. Una grande parte di essi si concentra sui due grandi settori di applicazione che desideriamo presentare qui in modo approfondito: i problemi gastro-intestinali e i problemi nervosi.

    Come agisce l'hericium sul tratto gastrointestinale?

    Lo champignon hérisson ha un effetto di sostegno sull’estoma e sull’intestino a diversi livelli. Viene mostrata la parte superiore del corpo di un uomo con le mani tese, su cui si vede l'illustrazione a 3 di uno stomaco.Molti ricercatori della medicina tradizionale cinese hanno sperimentato un miglioramento della salute delle mucose dell’intestino e dell’intestino attraverso la somministrazione di Hericium. Lo champignon medicinale favorisce anche il loro sviluppo e la loro rigenerazione. Allo stesso tempo, l’Hericium esercita un effetto antinfiammatorio, in particolare nel tratto gastro-intestinale. Inoltre, favorisce la diversità dei batteri intestinali “buoni”. È quindi un conservatore della flora intestinale.

    Le muffe sante contro le allergie

    Le muffe del nostro sistema digestivo costituiscono una barriera tra l’interno del nostro corpo e il mondo esterno. Se questa barriera è permessa, possono penetrare sostanze nocive e irritanti. Il risultato sono le reazioni allergiche, l’asma, le malattie della pelle come la dermatite atopica, le intolleranze alimentari e la debolezza del sistema immunitario. Avvelenando la salute e la solidità delle mucche, lo champignon Hericium è la causa di queste malattie. Anche se lei soffre da tempo di allergie, di disturbi cutanei e di infezioni ricorrenti, gli effetti dell’Hericium possono essere molto positivi per lei.

    Stabilizzazione del sistema digestivo

    In ragione della sua funzione benefica per la salute nella zona gastro-intestinale, la medicina alternativa include l’hericium nei domini di applicazione seguenti:

    • gastrite (infiammazione della mucosa gastrica)
    • ulcères gastriques
    • Malattie infiammatorie croniche dell’intestino
      reflusso (rimessa del contenuto di acidi dell’estoma nell’osofago)
    • Brûlures d’estomac
    • Iperacidità

    Le cause che si nascondono dietro tutti questi quadri clinici sono complesse. Molti legami non sono ancora del tutto chiariti a oggi. Tuttavia, all’inizio, ci sono generalmente alcune influenze che possono causare squilibri nel sistema che ha funzionato fino ad ora. Questi attacchi possono derivare, ad esempio, da farmaci, batteri, stress, cattiva alimentazione o processi autoimmuni. Di conseguenza, si modifica l’equilibrio tra i fattori che proteggono le muqueuses e quelli che le attaccano. Tra i fattori protettivi, si possono citare ad esempio il muco e le mucosità, le fibre alimentari e una flora intestinale favorevole. In effetti, gli allergeni, i germi patogeni e le infiammazioni possono avere un effetto non negativo.

    Per la sua azione stabilizzatrice, l’epinefrina viene utilizzata volentieri in accompagnamento alla medicina tradizionale in caso di malattie infiammatorie croniche dell’intestino, come la malattia di Crohn o la colite ulcerosa. Oltre alla protezione della mucosa intestinale, è soprattutto il suo effetto antinfiammatorio ad essere determinante per la gestione dei sintomi. Anche se i problemi non si manifestano se non in presenza di pustole, si raccomanda in generale di prendere lo champignon vital in continuazione. Per una raccomandazione precisa sul dosaggio, è preferibile discutere il suo caso specifico con uno dei nostri esperti.

    L’effetto antinfiammatorio dell’hericium svolge anche un ruolo centrale nella lotta contro i disturbi a livello delle mucose gastriche. Celle-ci attente alle infiammazioni alle quali può partecipare, ad esempio, l’Heliobacter pylori. Gli scienziati sostengono che questa specie di batterio sia responsabile sia della comparsa di ulcere gastriche che di tumori dell’intestino. Grazie ai suoi componenti antibatterici, l’herbier attacca anche direttamente i batteri nocivi. Quindi, senza alcun effetto secondario, ma con una doppia efficacia, l’hericium non combatte solo le infiammazioni delle mucose dovute alle batteriosi.

    L'hericium, un sostenitore della flora intestinale

    Come potete leggere, l’hericium ha anche un effetto antibatterico, come è ovvio che sia. Primo piano di una donna snella che forma un cuore con le mani sulla pancia intorno all'ombelico.Ma, contrariamente agli antibiotici classici, può fare la differenza tra i batteri “buoni” e quelli “cattivi”. Ciò facendo, non solo lascia in pace i batteri buoni della flora intestinale, ma favorisce anche la loro crescita. Il veleno è soprattutto la moltiplicazione dei batteri che producono acidi grassi a breve termine. Una flore intestinale sana si riflette infine anche in buoni valori sanguigni. Inoltre, un trattamento regolare dell’hericium può comportare un miglioramento dei livelli di acido urinario, di créatinine e di LDL.

    Inoltre, il suo utilizzo è consigliato anche in accompagnamento a un trattamento antibiotico. In questo caso, l’hericium può attutire gli effetti secondari, pur rafforzando l’effetto evitato. Al di là degli antibiotici, la candida albicans è una delle più grandi minacce per la nostra flora intestinale. Ma anche qui, lo champignon hericium dimostra di essere un protettore e un conservatore, limitando in modo efficace la crescita della vegetazione.

    Ogni persona è unica!

    Il nostro team di esperti micoterapeuti sarà lieto di consigliarla in modo dettagliato e gratuito su tutte le questioni relative alla sua salute:

    La barbe de hérisson contro il cancro

    È stato dimostrato che lo champignon Hericium costituisce un trattamento efficace per diverse affezioni cancerogene del tubo digerente. Utilizza la sua azione antitumorale a due livelli diversi:

    Stimola il sistema immunitario e lo sostiene nella lotta contro le cellule cancerogene. Questo si spiega, tra l’altro, con il fatto che mantiene la mucosa intestinale in buona salute. Celle-ci produce diverse cellule di difesa che agiscono quindi in tutto il corpo, e quindi naturalmente anche nel settore degli organi digestivi. Inoltre, l’hericium aumenta a livello ciblée l’attività dei linfociti T e B, dei macrofagi e di altre cellule immunitarie. Un sistema immunitario stabile e attivo ha in tutti i casi le migliori possibilità di combattere con successo le cellule cancerogene.
    Gli ingredienti ergostérol e lectine sono inoltre in grado di inibire direttamente la crescita tumorale. Al di là della tumefazione stessa, le eventuali métastasi sono anche liberate nella loro crescita dall’hericium.

    Alcuni studi hanno dimostrato un effetto antitumorale significativo dell’hericium sui tipi di cancro seguenti:

    • Cancro dell’estoma
    • Cancro del collo
    • Cancro dell’emofago
    • Sarcome 180

    Inoltre, lo champignon vital sembra essere anche un compagno utile nel trattamento convenzionale del cancro con la chemioterapia o la radioterapia. Inoltre, alcuni pazienti riferiscono che la terapia con Hericium provoca meno effetti secondari rispetto alla terapia concomitante con champignon medici.

    Qual è l'effetto dell'hericium sullo stress e sui disturbi nervosi?

    L’epinefrina dell’hérisson analizza i suoi effetti benefici sulla salute, Illustrazione 3-D delle cellule nervose umane e delle connessioni
    soprattutto nel settore del sistema nervoso centrale. Può quindi gestire diverse malattie nervose, anche se le loro cause, come ad esempio la malattia di Alzheimer, non sono ancora molto chiare. Inoltre, l’hericium sfrutta un effetto che può essere definito come calmante ed equilibrante. È per questo che migliora, a molti livelli, il benessere fisico e psichico.

    Aiuto in caso di estomaco e di clone irritabile

    È qui che si recuperano i due principali domini di applicazione di Hericium, il sistema nervoso e il sistema digestivo. L’estomaco e il clone irritabile sono in effetti generalmente legati a un’iperstimolazione nervosa. L’intestino è attraversato da un circuito denso di circa 100 milioni di cellule nervose. Si tratta di un organo centrale nella gestione delle reazioni allo stress. D’altra parte, reagisce direttamente allo stress, proprio come l’estoma. È per questo che è vantaggioso per i due che l’hericium assorba l’agitazione mentale a livello organico e abbia un effetto equilibrante globale. Riduce sensibilmente l’esperienza dello stress a livello psichico.

    Hericium pour une meilleure humeur

    Da diversi secoli, i sostenitori della MTC hanno fatto l’esperienza dell’hericium, il che suggerisce un effetto benefico sull’umore. Inoltre, i loro pazienti non possono solo diminuire i sintomi dello stress, come l’agitazione e i disturbi della memoria. Anche le depressioni e le angiografie diminuiscono d’intensità grazie alla preparazione di Hericium. Ecco perché questo champignon vital viene utilizzato volentieri come tonico durante la menopausa. Grazie al suo effetto equilibrante, le alterazioni dell’umore legate agli ormoni sono in effetti molto meno importanti.

    Sostegno della crescita nervosa

    Per comprendere i settori di applicazione di Hericium che seguono, è utile vedere come i componenti dello champignon vital influenzano i nostri nerf. In questo contesto, la ricerca in laboratorio ha scoperto che sono soprattutto gli héricénones e le érinacines a stimolare il fattore di crescita dei nerf (NGF). L’NGF svolge un ruolo determinante nella rigenerazione dopo le lesioni nervose. Le cellule possono, ad esempio, derivare da traumatismi o da alcuni processi metabolici. L’NGF favorisce la ricostruzione dei guadagni di mielina. Si tratta di cellule che girano intorno alle cellule nervose. Sono responsabili al tempo stesso dell’alimentazione e della protezione dei nervi.

    Nell’ambito di uno studio in laboratorio sui ratti, gli scienziati hanno scoperto questo processo in modo ancora più difficile. Inoltre, si tratta probabilmente di oligodendrociti per i quali l’hericium stimola la formazione. Gli oligodendrociti sono responsabili della mielinizzazione dei nervi nel sistema nervoso centrale. Ciò significa che più ci sono oligodendrociti, meglio i nervi possono fare il loro lavoro. Inoltre, l’hericium fa sì che ci sia una quantità sufficiente di proteine di base della mielina da sintetizzare. Senza questi elementi di base, il corpo non può produrre guadagni di linea.

    Oltre al NGF e agli oligodendrociti, l’hericium favorisce anche la differenziazione neuronale. I ricercatori attribuiscono questa caratteristica a un certo polisaccaride presente nello champignon hérisson. Inoltre, diversi studi indicano che la raccolta di questo champignon vitale è accompagnata da una durata di vita più lunga delle cellule nervose in generale.

    Gestione della demenza, della malattia di Parkinson e di altre neuropatie

    I meccanismi che veniamo a descrivere suRipresa di un uomo anziano che cerca di risolvere un puzzle a forma di testa umana fanno dell’Hericium uno champignon medicinale particolarmente prezioso per le malattie e i problemi successivi:

    • démence (tra l’altro la malattia di Alzheimer)
    • malattia di Parkinson
    • Traumatismi
    • Attacco cérébrale
    • Neuropatie

    Nel caso di traumatismi, attacchi cefalici e neuropatie, è chiaro che una buona approvazione delle cellule nervose e una rapida rigenerazione costituiscono un vantaggio nell’evoluzione della malattia. Anche nel caso della malattia di Parkinson, il collegamento è molto chiaro: oltre ai sintomi tipici come i tremori, si verifica una perdita progressiva di cellule nervose in alcune regioni del cervello. Ne consegue una carenza di dopamina, che provoca al figlio problemi all’apparato motorio. Se l’hericium ha un effetto che riduce al minimo la perdita di cellule nervose, ciò rappresenta un vantaggio netto per le persone interessate.

    Non si sa ancora con esattezza quale sia l’influenza apaisante sulla demenza, e più in particolare sulla malattia di Alzheimer. Ciò si spiega soprattutto con il fatto che i ricercatori non sanno sempre con certezza che cosa provoca questo degrado mentale persistente. Nel caso della malattia di Alzheimer, suggeriscono che c’è una miscela di placche nel cervello che accompagnano la morte delle cellule nervose. Dato che la medicina tradizionale è ancora in ombra, è ancora più importante che le persone interessate abbiano esperienze positive con l’hericium.

    Uno studio giapponese, ad esempio, ha esaminato le capacità cognitive di persone anziane di età compresa tra 50 e 80 anni, affette da demenza lieve. Hanno confrontato le prestazioni mnemoniche di un gruppo che ha consumato 750 mg di poudre d’hericium al giorno con quelle di un gruppo placebo. Il gruppo Hericium ha ottenuto risultati significativamente migliori rispetto al gruppo placebo. Si è anche visto che l’effetto è aumentato con la durata della misurazione. Tre semestri dopo l’interruzione della raccolta della poudre d’hericium, i due gruppi hanno mostrato di nuovo prestazioni cognitive simili. Altri studi indicano anche un miglioramento della concentrazione e dell’orientamento spaziale sotto la protezione di Hericium.

    Sclérose en plaques

    Desideriamo approfondire un’altra esperienza di Hericium nel campo delle malattie nervose. Si tratta della malattia autoimmune della sclera a placche. Sembra che il fungo Hericium regoli positivamente le risposte immunitarie TH1 e TH2 nel sistema nervoso centrale. L’evoluzione della malattia può quindi essere spesso ralentata e le persone interessate constatano una diminuzione dei loro sintomi in seguito alla somministrazione di Hericium.

    Sostegno per il metabolismo

    Per quanto riguarda l’effetto protettivo sulla mucosa gastrica, abbiamo già detto che lo champignon Hericium ha un effetto positivo su diversi valori sanguigni. Inoltre, la sua assunzione riduce il colesterolo totale, il colesterolo LDL e i trigliceridi nel sangue. Questo si traduce in una diminuzione del rischio di artrite e di ipertensione.

    Inoltre, l’esperienza dimostra che l’hericium può aiutare a perdere peso. Come la maggior parte dei campioni vitali, favorisce in effetti la purificazione e l’eliminazione delle tossine.

    Hericium in caso di diabete

    Da sempre, i conoscitori della MTC si basano sul principio che la barba di cavallo ha un effetto regolatore sul tasso di glicemia. Ripresa di una donna anziana seduta in cucina che misura il suo livello di glucosio nel sanguePiù e più nuovi studi confermano questa esperienza. Inoltre, uno studio condotto su ratti affetti da diabete ha dimostrato che lo champignon medicinale può avere un’influenza positiva sui valori sanguigni specifici e sulle neuropatie. Rispetto al gruppo di controllo, il gruppo Hericium presentava un tasso di glicemia più basso, dei trigliceridi siderali più deboli e un tasso di colesterolo totale più basso. Tra l’altro, i componenti dell’hericium possono inibire l’alfa-glucosidasi, un enzima che trasforma l’amidon in sucre.

    Quando potrò prendere ancora Hericium?

    Al di là di tutti gli effetti positivi citati sul corpo umano, lo champignon Hericium si rivela sempre un sostegno del sistema immunitario. Rinforza in modo duraturo e aiuta a contrastare la grippa e altre infezioni “ordinarie”. Anche in caso di germi ospedalieri e di borréliose, l’hericium aumenta le possibilità di guarire.

    Esistono inoltre dei rapporti che attestano le influenze positive dell’hericium su :

    • i sintomi della TDAH
    • Problemi della menopausa
    • Cicatrizzazione delle piaghe

    Acquistare e prendere correttamente Hericium

    Poiché le persone interessate pongono spesso domande come “Dove posso trovare il miglior preparato a base di hericium?” o “Come posso utilizzare al meglio l’hericium?”, abbiamo raccolto qui per lei alcune informazioni aggiuntive sull’uso dell’hericium come medicina terapeutica alternativa.

    Dove posso acquistare Hericium?

    Poiché non esiste praticamente nessuno champignon hérisson de cueillette sauvage alle nostre latitudini, le opzioni di acquisto si limitano alle cultivar. In questo caso, è importante affidarsi a un coltivatore esperto, che abbia dimostrato una certa trasparenza nei suoi metodi di coltivazione. A causa delle diverse leggi e direttive in vigore nei vari Paesi, lei ha tutto l’interesse a rivolgersi ai coltivatori di champignons allemands.

    I metodi di cultura devono indicare chiaramente che le norme biologiche sono rispettate. Gli champignon attirano le sostanze tossiche e nocive come una risposta. È per questo che tutti i prodotti chimici e i pesticidi della cultura finiscono per essere presenti nel suo corpo. Inoltre, l’hericium si sviluppa meglio a una temperatura di circa 23° C e un’umidità del 90 %. In queste condizioni, il rischio di umidità è relativamente elevato. È per questo che deve assolutamente svilupparsi in un ambiente sterile. Diversi materiali contenenti la cellulosa possono servire come ambiente di coltura. Ad esempio, l’hericium si sviluppa bene sulla farina di bois, sul son de blé e su diversi prodotti résiduels dell’agricoltura, come la paille o i copeaux de bois. L’ambiente esatto, tuttavia, non è determinante per la qualità, purché vengano rispettate le altre condizioni menzionate.

    In sintesi, dovrebbe scegliere un prodotto a base di hericium da un produttore in Germania che rispetta le linee guida dell’agricoltura biologica in modo credibile. Inoltre, si senta sicuro se non si rivolge alle indicazioni di un negozio online o di un distributore, ma se possibile se acquista direttamente presso il produttore.

    Come prendere l'hericium?

    Se vuole affrontare un problema di salute con l’hericium, deve consumare questo champignon in modo regolare. Non è sufficiente consumare di volta in volta lo champignon medicinale frais in accompagnamento al pasto principale. La maggior parte dei coltivatori propone in ogni modo i propri campioni vitali sotto una forma che si conserva bene, come la poudre.

    In linea di principio, la valutazione deve essere quotidiana. Ha fatto le sue prevenzioni,
    di prendere la preparazione scelta a distanza dai pasti. Raccomandiamo anche la forma delle gocce. La poudre si conserva più a lungo in capsule che in vrac. Inoltre, la poudre contiene lo champignon nella sua interezza con tutti i suoi componenti e non solo gli estratti isolati. Si assicuri che la polvere sia stata prodotta a una temperatura massima di 40° Celsius. Le temperature più elevate possono distruggere i componenti più importanti.

    Non è possibile pronunciarsi in modo generico sul dosaggio. Dipende non solo dalla preparazione esatta, ma anche dalla sua costituzione fisica e dal problema specifico. Non esiti a consultare i nostri esperti per trovare il dosaggio ideale per lei.

    Scopra di più sul fungo vitale Hericium erinaceus e sulle sue proprietà positive per la sua salute in questo video.

    Quanto tempo ci vuole per prendere Hericium?

    Non possiamo più fornire indicazioni generali sul periodo di valutazione. Ma in tutti i casi, l’utilizzo di campioni vitali avviene sempre in un lungo periodo. Può agire per qualche semestre o per più anni. Poiché l’hericium non provoca effetti secondari, questo non pone assolutamente alcun problema. Se nota una reazione del suo corpo all’hérisson, è soprattutto all’inizio della prise. In questo momento, i cambiamenti nella digestione possono indicare che lo champignon aiuta il corpo a disintegrarsi. Le eventuali manifestazioni indesiderate possono essere facilmente eliminate riducendo temporaneamente la dose. Sinon, si sono allontanati da loro stessi dopo un bel po’ di tempo.

    Qual è la rapidità d'azione dell'hericium?

    L’effetto dell’Hericium si fa sentire fin dalla prima foto. Poiché non si tratta di un medicinale ad alto dosaggio, ma di un rimedio naturale, la reazione nel corpo è relativamente debole e lenta. Spesso, uno champignon medicinale viene utilizzato per problemi che esistono già da tempo. Pertanto, ci vuole tempo per garantire che le cause e i meccanismi della malattia vengano interrotti in modo permanente. In contrasto con i rimedi della medicina tradizionale, non deve mai assistere a effetti secondari, anche in caso di assunzione prolungata di Hericium.

    Ci sono molti fornitori di polveri di funghi

    In Germania troverà importatori affidabili con coltivazioni biologiche controllate, ma purtroppo anche importatori meno raccomandabili di prodotti a basso costo. Legga cosa è importante al momento dell’acquisto.

    HA QUALCHE DOMANDA?

    Saremo lieti di dedicarle del tempo. Durante la nostra consulenza gratuita, rispondiamo a tutte le sue domande sulla salute in modo individuale e personale:

    Ogni persona è unica!

    Il nostro team di esperti sarà lieto di fornirle una consulenza dettagliata e gratuita su tutte le questioni relative alla sua salute:

    I 14 funghi vitali più importanti

    Studi scientifici / fonti

    • Takashi Mizuno et al.: “Polisaccaridi attivi antitumorali isolati dal corpo fruttifero di Hericium erinaceum, un fungo commestibile e medicinale chiamato yamabushitake o houtou”; Biosci. Biotech. Biochem., 56 (2), 347-348, 1992
    • Hiromichi Kenmoku et al: “L’Erinacina Q, una nuova Erinacina dell’Hericium erinaceum, e il suo percorso biosintetico verso l’Erinacina C nel Basidiomicete; Biosci. Biochem., 66(3), 571-575, 2002
    • Eun Woo Lee et al: “Due nuovi diterpenoidi, le Erinacine H e I dai miceli di Hericium erinaceum; Biosci.”; Biotech. Biochem.; 64(11), 2402-2405, 2000.
    • Stamets, P.: “MycoMedicinals: un trattato informativo sui funghi”; Myco Media, 2002
    • Prof. Dr. med. Ivo Bianchi: “Moderne Mykotherapie”; Hinckel Druck, 2008
    • Kawagishia, H. et al.: “Effetti anti-demenza di una frazione a bassa polarità estratta dall’Hericium Erinaceum”; Giappone
    • – Wong K. et al.: “Miglioramento del recupero funzionale in seguito alla lesione del nervo peroneo di un roditore con il fungo della criniera di Leone Hericium erinaceus .”; Università di Malaya, Malesia “Funghi medicinali”, Botanica Press, 1995

    I 14 funghi vitali più importanti

    Scroll to Top