Depressione - contrastare efficacemente i sintomi con i funghi vitali

La depressione è una delle malattie mentali più comuni e, allo stesso tempo, più gravi e conseguenti al giorno d’oggi. La depressione può essere estremamente dannosa per la vita, ma la gravità di questa condizione è spesso sottovalutata. Oggi la depressione può essere trattata molto bene. Oltre alla medicina convenzionale, i funghi medicinali possono avere un’influenza positiva sul processo di guarigione.

La depressione si manifesta attraverso numerosi sintomi, sia a livello psicologico che fisico. Per le persone colpite, c’è un alto livello di sofferenza. Sono soggettivamente privati della loro intera qualità di vita. I sintomi tipici sono svogliatezza, tristezza e un atteggiamento negativo verso se stessi e il mondo. Ma anche i sintomi fisici come l’insonnia, la perdita di appetito e il dolore possono essere il risultato di una malattia depressiva.

La depressione può presentarsi in diverse forme. La gamma dei disturbi depressivi è molto ampia e si differenzia, tra l’altro, in termini di gravità. Nella depressione unipolare, la persona soffre di fasi depressive una o più volte nella vita. Soprattutto se la malattia non viene trattata, i sintomi possono durare per settimane o addirittura mesi.

Se la persona colpita sperimenta un’alternanza tra fasi depressive e maniacali, si parla di disturbo affettivo bipolare. Se la depressione si presenta come sintomo di accompagnamento di una malattia fisica, si tratta di una depressione secondaria. In particolare, la disfunzione tiroidea, le malattie cardiovascolari e il cancro sono associati alla depressione.

Le cause dell’insorgenza della depressione sono complesse e individuali. L’interazione di vari fattori biologici, psicologici e psicosociali può portare a scatenare la depressione. I geni e alcuni fattori ambientali lavorano sempre insieme. Per esempio, se c’è una predisposizione genetica alla condizione, è più probabile che gli eventi di vita stressanti scatenino la depressione in una persona affetta.

Poiché la depressione può diventare pericolosa per la vita, è importante che la malattia venga riconosciuta da un medico, terapeuta o psicologo esperto. Oggi la depressione può essere trattata molto bene. Tuttavia, oltre a una diagnosi corretta, è necessaria anche la volontà del paziente di cercare aiuto il prima possibile.

Nella medicina ortodossa, per il trattamento della depressione si utilizza di solito una combinazione di terapia farmacologica e psicoterapia di accompagnamento. L’obiettivo della psicoterapia è mostrare alla persona interessata le strategie per affrontare i suoi conflitti interiori e/o interpersonali, insegnarle come agire e ricostruire la fiducia in se stessa.

Tuttavia, gli psicofarmaci classici a volte hanno effetti collaterali massicci. A complemento di altre misure terapeutiche, la naturopatia può essere utile nel trattamento della depressione. Innanzitutto i funghi medicinali e vitali. Lavorano con la pura forza della natura. L’effetto curativo dei funghi vitali è noto in Asia da migliaia di anni e viene sempre più utilizzato anche qui. In particolare, i funghi medicinali cordyceps e reishi possono essere utilizzati per sostenere il trattamento della depressione.

Il fungo medicinale cordyceps ha un effetto rinforzante sia a livello fisico che psicologico. Ha anche un effetto equilibrante sul sistema ormonale e contiene triptofano. Il triptofano è un precursore della sostanza messaggera serotonina, nota anche come ormone della felicità. Spesso la serotonina può essere rilevata solo in concentrazioni molto basse nelle persone che soffrono di depressione, che si manifesta con uno stato d’animo permanentemente calmo.

Il fungo medicinale Reishi può aiutare a migliorare il benessere mentale. Il suo effetto equilibrante sul sistema nervoso autonomo influisce positivamente sulla percezione dello stress. Le sue forti proprietà disintossicanti possono essere benefiche anche per la depressione, poiché è stato dimostrato che molte persone depresse sono appesantite da sostanze tossiche e dannose per i nervi.

La somministrazione di altri funghi medicinali e vitali può avere un effetto positivo sul processo di guarigione nel trattamento della depressione. L’assunzione del fungo medicinale Hericium si è dimostrata efficace anche per la depressione, in quanto rafforza il sistema nervoso, rigenera i nervi e ha un effetto stimolante sul Fattore di Crescita Nervoso.

Poiché i sintomi hanno un peso diverso per ogni persona colpita, si raccomanda di chiedere il parere di un professionista prima di utilizzare i funghi vitali.

Immagine: Dundanim

Scroll to Top