Pulizia del fegato - Clistere al caffè

Un clistere di caffè – se eseguito correttamente – induce il fegato a produrre più bile. Apre i dotti biliari e fa sì che la bile elimini le tossine e le rimuova dal fegato in pochi minuti. Di conseguenza, spesso si avverte un grande sollievo in tutte le parti del corpo, cioè, invece di sentirsi infelici, si ha una sensazione di benessere e si è attivi.

Nota: questa non è una guida all’intervento terapeutico. Si assicuri di chiarire la necessità medica e l’esecuzione sicura con un medico o un terapeuta.

Un clistere di caffè può mettere a dura prova il fegato. Pertanto, il clistere di caffè deve essere utilizzato solo quando è necessario. Una volta alla settimana di solito è sufficiente. Per i pazienti oncologici, può anche essere utile fare due clisteri alla settimana.

Il dottor Gerson ha scoperto che la caffeina contenuta nel liquido viene assorbita entro dodici minuti. La caffeina penetra attraverso le vene emorroidali direttamente nelle vene portali e quindi nel fegato.

Clicchi qui per la pagina dettagliata …

Scroll to Top